Il valore della sostenibilità: la capacità del design di indirizzare il cambiamento

Quando si parla di sostenibilità si considera lo sviluppo, una visione di crescita proiettata al futuro facendo il bilancio con quanto si ha a disposizione nell’attuale.

Anche per imprenditori e manager, il concetto di sostenibilità - economica, sociale e ambientale - è diventato un imperativo. Come lo sono l’innovazione e la crescita del business.

Cosa vuol dire sostenibilità, quindi? Le declinazioni di questa parola sono potenzialmente infinite.
Una visione di sostenibilità, che si plasma sull’evoluzione e sul cambiamento che il digitale sta apportando, è strettamente connessa al concetto di performance.

La metafora che potremmo usare è quella della salute e della forma fisica: più migliori le condizioni e più sarai in grado di ottenere buoni risultati. Si parte cioè, da una condizione di valore - salute e forma fisica - per generare altro valore.
Mantenere la persona al centro di ogni strategia e di ogni progettualità preserva da errori e inefficienze che nel tempo danneggiano la realtà imprenditoriale, che è una comunità.

Rendere sostenibile l'azienda iniziando dal cuore stesso, che sono le persone che ci lavorano e collaborano in questo micro o macro cosmo, è il passo consapevole che porta con sé tutti gli altri step verso un percorso autentico di benessere.

La sostenibilità del business si interseca con quella sociale e ambientale: non sono dei comparti stagni e la stessa sostenibilità economica del business aiuta a migliorare le altre. E viceversa.

Per questo nell'ottica di valori condivisi, nella nostra comunità fatta da chi lavora in agenzia e chi ad essa si affida per il proprio brand, dire sostenibilità è dire qualità della vita e qualità dei processi.

Nel nostro piccolo, abbiamo scelto di dirigersi verso un orizzonte sostenibile e sperimentiamo quotidianamente come si possano mettere insieme le diverse dimensioni della sostenibilità: il business, le persone, l'ambiente.

È l’approccio strategico che conta, che disegna la strada.

Indice dei contenuti

Sostenibilità nel marketing: un vantaggio per l’impresa

Sostenibilita-nel-marketing-a-vantaggio-per-l-impresa

Se decidi di impostare modelli di ragionamento e costruzione dei processi d’impresa con tecniche di design strategico, inizi a sperimentare risultati diversi.

Magari non immediatamente migliori, ma capaci di portare crescita nel breve periodo non appena cominciano passaggi di feedback sui cambiamenti e può innescarsi il processo di miglioramento iterativo: pensi, progetti, provi, migliori.

Esistono metodologie che portano allo snellimento e all’ottimizzazione delle risorse, per evitare sprechi, per non creare inquinamento informativo nella tua azienda o dispersione di informazioni.

Agire in maniera sostenibile e strategica, potenzia con vantaggi e benefici reciproci.
In realtà è la faccia della stessa medaglia, se il tuo obiettivo è crescere e gestire il cambiamento.

I contesti odierni ci pongono di fronte a scenari mutevoli ai quali bisogna essere sempre pronti: passi la selezione se scegli la sostenibilità.

Le persone vogliono, cercano brand e prodotti sostenibili, non solo nelle caratteristiche e funzionalità. Senza clienti, l’azienda si ferma.

Oggi sono disposti a spendere per un valore intangibile che ha un impatto reale e concreto nella loro quotidianità, nel loro stile di vita, nella conferma delle loro credenze e sistemi valoriali. Che sono anche i tuoi. I nostri.

I brand sono diventati punto di riferimento per le persone: simboli di etica sociale, asset strategici per le comunità e per i territori. I civic brand hanno un impatto sociale notevole, qui siamo ad un livello successivo di impegno sostenibile ed etico che coinvolge l’attivismo, la presa di posizione su questioni dirimenti.

Questo si riflette sulle performance dell’impresa in un circolo virtuoso premiante.

La sostenibilità è stato uno degli argomenti principe di Direzione Orizzonte, in realtà un leitmotiv che ha accompagnato i due giorni dedicati a questo momento di confronto e crescita dedicato a imprenditori e manager.

Come conferma Fabrizio Baldinelli, fra gli speaker dell’evento, che ha portato la sua esperienza in tema di sostenibilità, il profitto non è l'unico faro per le scelte dell'imprenditore. Forse lo era prima. Ora è il momento di abbracciare un approccio diverso.

La buona notizia è che tutto può avvenire senza scossoni, per step intermedi che ti fanno evolvere e migliorare.

Puoi calibrare ogni movimento grazie alla valutazione strategica di risorse disponibili, obiettivi da raggiungere con strumenti e tecniche collaborative che coinvolgono i membri della tua azienda.

Questo rende ogni passo successivo più fluido, i cambiamenti avvengono senza frizioni importanti e soprattutto in maniera più veloce rispetto a un modo di operare che fa a meno del design.

Design strategico e sostenibilità del business sono la soluzione per il successo

Design-strategico-e-sostenibilita-del-businesCome misuri il tuo successo? Misurando le performance. se ci segui da un po’, sai che abbiamo il pallino per il monitoraggio, per i dati che guidano le decisioni insieme all’analisi delle informazioni di contesto.

Non parleremo di KPI o di OKR in questo articolo, ma dell’approccio data-informed ossia di quella valutazione che si estende ai dati qualitativi, agli scenari e alle dimensioni dei micro momenti che nel digitale raccontano la storia delle persone, che danno indicazioni di quello che stanno cercando.

Se conosci le persone a cui ti rivolgi, puoi migliorare tutto il tuo business: le perfomance in ogni step del loro customer journey.

Il grande vantaggio di scegliere il design strategico, con tecniche di Design Thinking unite a metodologie che accelerano l’innovazione è chiarissimo, almeno per noi che siamo una digital agency proiettata verso orizzonti futuri.

Utilizziamo le cinque P, i cinque concetti chiave dell’Agenda 2030 che guida il mondo verso la sostenibilità globale, per capire come il Design strategico possa agire nel micro ecosistema “impresa”:

  • Persone
    Il Personas Design ti aiuta a definire meglio la tua audience, a conoscerne i bisogni, le esigenze per comprendere come offrire valore, quale valore le connette con il tuo brand. Ma ti aiuta anche a definire quali risorse umane possono far apportare benefici al tuo business.
  • Prosperità
    Sempre il design in chiave strategica riesce a ottimizzare l’effort che ti conduce verso l’obiettivo “win-win”: contento tu e contento il cliente. Con grande risparmio di risorse che vengono ben allocate. Soprattutto con il design sei spinto a fare ciò che serve davvero, evitando sforzi inutili e perdite.
  • Pace
    In un periodo delicato e critico come questo in cui scenari di guerra ci fanno tremare i polsi, serve anche sottolineare come il design - in una comunità lavorativa che unisce team diversi, risorse e professionisti diversi lungo la catena - può dare il suo contributo per il benessere lavorativo. Il design genera maggiore responsabilità e questo abbassa i conflitti. Un ambiente dove la progettazione dei processi aiuta a eliminare ostacoli, tempi morti, risorse sprecate, non genera frustrazione ma senso di soddisfazione per un buon lavoro svolto in maniera fluida e chiara. Dove tutti sono allineati all’obiettivo.
  • Partnership
    Il Design ti aiuta a definire gli asset del tuo business e a comprendere i profili, le realtà che vengono disegnate come connessioni di valore. Perché non c’è solo l’utilità e la strategia, ma la sostenibilità ti aiuta a scegliere partnership che accelerano il cambiamento, il miglioramento e la tua evoluzione.
  • Pianeta
    Agire secondo un disegno che riesce in maniera organica a modificarsi in corsa, rispetto alle variazioni repentine del mercato, ti permette di restare sul mercato, quello globale, in maniera efficiente: perché nella dimensione digitale, ogni punto e touchpoint si raggiunge in meno di un secondo. Il Design ti permette di ragionare con consapevolezza rispetto a connessioni e possibili effetti che una strategia e le azioni collegate possono avere su altri fronti. Perché la prospettiva è allargata dalla visione.

 

Dal Valore agli Orizzonti, in cima alle performance con la sostenibilità

Dal-Valore-agli-Orizzonti-in-cima-alle-performance

Ogni volta che il nostro team è impegnato su un progetto, si parte da un punto iniziale che è quello di definire il valore da consegnare ai nostri clienti.

Il valore che connette i loro obiettivi alla nostra capacità di tradurli in strategie efficaci e in azioni che portano i risultati chiave che avevano previsto in fase di progettazione.

Non siamo un’agenzia di servizi ma vogliamo pensarci come incubatori di valori, di aspettative soddisfatte e sempre da superare nello step successivo.

La sfida è quella di dimostrare la nostra convinzione: attraverso il design si migliora la vita delle persone, perché si ragiona con le persone al centro di ogni riflessione, di ogni iterazione. Lo scopo è anticipare i bisogni: questo vale nel mercato B2B, in quello B2C, in quello H2H.

Scegliere di essere sostenibili significa anche porre maggiore attenzione alla definizione del piano di misura: ecco perché le performance che accompagnano gli obiettivi acquisiscono nuove angolature, altri elementi che permettono la tua evoluzione.

Questo movimento continuo verso orizzonti futuri è sospinto dal valore che sei capace di offrire, che fa crescere e prosperare la tua azienda.

Ecco come il design strategico per la sostenibilità riesce a produrre effetti collaterali positivi.
Parliamo di design strategico, sostenibilità e molto altro nella nostra newsletter: iscriviti cliccando il bottone qui sotto!


Iscriviti alla newsletter e cogli tutte le opportunità del Digital Marketing!

Registrati per avere tutti gli aggiornamenti e le novità: l’iscrizione è facile, gratuita e ci vorrà meno di un minuto.

Condividi

Iscriviti alla nostra newsletter!

Traccia la giusta direzione verso il prossimo orizzonte:
ottieni risorse e approfondimenti, conosci in anticipo le novità in arrivo!